La belle & le bad boy

Se c’è una cosa che ho capito in questo ultimo periodo è che sono esaurita, e il subordinato all’ esserlo stesso mi ha fatto capire che questo mio stato d’animo è inevitabile, è quasi come se nel caso in cui non fossi esaurita, non sarei io.
Ho capito che ormai convivo con il mal di testa e con l’ ansia, che non so stare senza pensare e che spesso in momenti semplici di vita quotidiana arrivo a macchinare pensieri che sono fuori tema, ma poi mi riprendo.
In poche parole ho capito che sono strana, ma alla fine non ho mai fatto fatica ad accettarlo.
Questo è un periodo particolare.
Sono piena di impegni e al contempo stesso so che sto camminando molto, ma senza sapere dove io stia andando. Non so dove mi porterà questo 2013, ma ovunque si vada so chi avrò al mio fianco a supportarmi ( e a sopportarmi).
Scattando per le vie del centro, con più precisione a Via Del Corso, ho indossato questo look, molto più casual e BOY se vogliamo.
Ho preso ispirazione dagli anni 90 per il Denim, il cappello della New Era, le scarpe da ginnastica della Nike Dunk edizione limitata per Footlocker e la camicia di jeans legata al punto vita.
Ho deciso di indossare un minimal dress in nero per spezzare il mood da ghetto.
che ne pensate?
Mi avevate mai vista con le scarpe da ginnastica?
Se ve lo state chiedendo, sono sorpresa anch’ io!

I’ve got something in the last days.

I’ve got that my mind is full and I’ve got that I can’t live without having my mind like that.
If I’m not exhausted, well, it’s not me.
Anyway, my life is changing , I’m walking on my way without knowing where I am going.



martina

Founder of The Fashion Coffee since 2009. Italian fashion Blogger & Fashion Influencer with a big passion for american black coffee & Shoes, shoes of course. Beauty Editor for Glamour Italy. "We Should All Be Feminists"

44 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

di Martina Corradetti

FOLLOW US ON