Come tonificare i muscoli con la mountain bike

Come tonificare i muscoli con la mountain bike
mountain bike

Sono poche ormai le settimane che ci separano dall’estate, e personalmente sono già in piena modalità “prova costume” e sempre alla ricerca di attività utili per rassodare i muscoli. A questo proposito, trovo che la mountain bike sia uno degli sport più completi: essendo in grado di tonificare tutti i muscoli del corpo, compresi quelli delle braccia, dimostra di essere uno sport perfetto per andare incontro alle nostre esigenze pre-estive, sia in termini di estetica che di salute dell’organismo. Non a caso si tratta di un’attività che tantissime donne italiane praticano, per via degli innumerevoli vantaggi che comporta. Bisogna però fare sempre un po’ di attenzione: la MTB richiede infatti uno sforzo maggiore rispetto alle normali bici da strada, quindi è necessario prepararsi al meglio.

Perché andare in bici fa bene?

 

Intanto la bicicletta, in particolare la mountain bike, fa bene a tutti i muscoli del nostro corpo, aiutandoci a rassodare soprattutto quelli delle gambe e delle braccia: le prime per via della forza impressa sui pedali, le seconde a causa delle vibrazioni del manubrio causate dal terreno sconnesso. Ma non è tutto: la bici fa bene anche alla colonna vertebrale, non gravando però sulle articolazioni: ginocchia e caviglie vengono infatti sollecitate pochissimo, al contrario di sport come la corsa, per esempio. Inoltre,  una bella pedalata potenzia il muscolo cardiaco, migliora la respirazione e la resistenza e permette di bruciare dalle 500 alle 600 chilocalorie all’ora. Attenzione alle possibili cadute, soprattutto in terreni molto irregolari: meglio indossare un’attrezzatura adeguata per la MTB, che comprenda almeno un caschetto protettivo e delle ginocchiere.

Per quanto tempo bisogna pedalare?

Quanto tempo occorre per attivare il metabolismo e rendere così la MTB un’attività davvero fruttuosa ed efficace? Chiaramente dipende molto anche dal modo di andare in bici, in quanto ogni stile sollecita diversamente i muscoli: la mountain bike, richiedendo movimenti di intensità maggiore rispetto alla bici da strada o alla cyclette, ad esempio, riduce i tempi necessari per bruciare la stessa quantità di calorie. Per dare il massimo durante le uscite in MTB è necessario però preparare il fisico in anticipo, in modo da rafforzarlo ed evitare di stressarlo all’improvviso. A tal scopo è possibile svolgere degli esercizi mirati per la MTB: potete seguire un allenamento per la forza che consiglio caldamente, perché di ottimo aiuto per potenziare le cosce e migliorare la capacità di restare in equilibrio, fondamentale per la bici.

 

Altri consigli utili per la mountain bike

Ricordatevi sempre di fare un po’ di stretching dopo l’attività in bici, che vi aiuterà ad allungare i muscoli e migliorarne l’elasticità, evitando tensioni. Un altro consiglio che posso darvi è di portare sempre con voi una bottiglietta d’acqua, per idratarvi e per reintegrare tutti i liquidi persi durante l’uscita in bicicletta. Anche l’alimentazione è importantissima: la dieta dovrà essere mirata, specialmente prima delle uscite. Un esempio di colazione pensata appositamente per bikers? Una tazza di latte di soia, accompagnata da frutta secca (o cereali) e una banana, ricca di potassio.

 

prova altri consigli per tornare in forma per l’estate. 

squat

martina

Founder of The Fashion Coffee since 2009. Italian fashion Blogger & Fashion Influencer with a big passion for american black coffee & Shoes, shoes of course. Beauty Editor for Glamour Italy. "We Should All Be Feminists"

14 Comments
  1. Interessante post! La bicicletta e la corsa sono due mondi molto lontani da me, perché sono estremamente pigra, ma so che dovrei dedicarmi a qualcosa, per stare meglio con me stessa ^^”

  2. preferisco power walk ma sicuramente mi piacerebbe anche andare in mountain bike, soprattutto quando sono in svezia perchè lì ci sono tanti percorsi da fare!

  3. Pedalare è un buon modo per smaltire e tonificare, permette di stare anche all’aria aperta: pedalare in località tranquille e senza traffico sarebbe l’ideale 🙂
    hai fatto bene a sottolineare che dopo è bene fare un po’ di stretching 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published.

di Martina Corradetti

FOLLOW US ON