Mani in pasta: trucchi per pane e pizza fatti in casa

Mani in pasta: trucchi per pane e pizza fatti in casa

trucchi per pane e pizza fatti in casaChe gli italiani fossero amanti della cucina è risaputo, ma questo periodo ci ha riscoperti soprattutto un popolo di impastatori. Basta dare un occhio ai social media per capire quante persone abbiano approfittato del tempo libero per mettere letteralmente le mani in pasta. Anche molti chef si stanno cimentando e dimostrano le loro qualità sui social. Ecco qualche idea per testare le proprie abilità culinarie con pane e pizza fatti in casa.

 

Ricetta del pane

 

L’ingrediente principe per qualunque tipo di pane è la farina. Esistono diverse varianti rispetto al pane comune fatto con la farina 1: ad esempio molto interessante è la ricetta del pane di semola, che si può trovare anche sul web. Non solo, online ci sono tantissime ricette: partiamo con le preparazioni standard e perfezionarsi su quelle. Ecco un esempio:

  1. Ingredienti e impasto
    Il procedimento si divide in due fasi. Per il pre-impasto servono 50 g di lievito madre liquido, 200 gr di farina tipo 1 o 2 e 100 gr di acqua da impastare la sera e lasciare lievitare la notte a circa 20°C. La mattina dopo si procede con il re-impasto utilizzando 500 g dello stesso tipo di farina, 390 g di acqua e 15g di sale fino. L’impasto finale deve lievitare 3-4 ore a circa 26°C.

 

  1. Cottura
    E’ fondamentale preriscaldare forno e teglia a 210/220°C e cuocere il pane per circa 50 minuti. A metà cottura, aprite il forno per consentire al vapore di uscire e abbassate la temperatura a 170°C.
  2. Prova del nove
    Una volta sfornato, il pane deve riposare un paio d’ore su una griglia rialzata. Sarà la mollica a dirvi quanto bravi siete stati: se non si sgretola, non si appallottola e torna alla posizione iniziale se viene schiacciata, il pane è perfetto.

E’ possibile preparare il pane in casa senza planetaria o impastatrice, impastando a mano. Sono invece necessari un tagliapasta per porzionare l’impasto e una teglia; chi desidera maggiore precisione può dotarsi di una pala di legno, di un termometro e dei cestini di lievitazione.

 

Ricetta della pizza
Sul web è pieno anche di ricette per fare un’ottima pizza. Per fare la pizza a casa sono sufficienti una teglia rotonda, un mattarello, una spianatoia o una superficie di lavoro. Esistono numerose varianti di pizza, come quella di kamut, ma come per il pane è consigliabile diventare prima maestri negli impasti base. Potete usare il lievito madre o quello di birra in polvere, calcolando una bustina per 500 gr di farina 0, da attivare con un cucchiaino di zucchero.

 

Aggiungete a filo 400 gr di acqua tiepida, due cucchiai d’olio e un pizzico di sale e iniziate ad amalgamare. Il risultato sarà un impasto appiccicoso da far riposare al caldo per circa due ore. Quando sarà raddoppiato stendetelo sulla teglia, cospargetelo di pomodoro e infornatelo a 250°C per 15 minuti. Aggiungete ingredienti a piacere, all’inizio se necessitano di cottura, o alla fine se come la mozzarella devono solo scaldarsi o sciogliersi.

martina

Founder of The Fashion Coffee since 2009. Italian fashion Blogger & Fashion Influencer with a big passion for american black coffee & Shoes, shoes of course. Beauty Editor for Glamour Italy. "We Should All Be Feminists"

7 Comments
  1. Non mi sono mai dilettata a preparare il pane e la pizza in casa, perché non credevo di essere in grado di riuscirci…ma dal tuo modus operandi potrei farcela 🙂

    R.

  2. Io non sono abbastanza brava in cucina, ma passerò il consiglio alla mamma perché mi manca la pizza ahaha e mi affido alle sue mani esperte!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

di Martina Corradetti

FOLLOW US ON